Federbiologi contro Soresa Spa

Federbiologi contro Soresa Spa
Lunedì scorso, 18 maggio 2009, presso la sede di Soresa Spa, si è svolto l’incontro ai sensi della DGRC 541/2009 tra le associazioni di categoria della specialistica ambulatoriale e i vertici di Soresa (nella persona del presidente Prof. Francesco Tancredi e del consulente dr. Carmine Cioppa), per …

Federbiologi contro Soresa Spa

Lunedì scorso, 18 maggio 2009, presso la sede di Soresa Spa, si è svolto l’incontro ai sensi della DGRC 541/2009 tra le associazioni di categoria della specialistica ambulatoriale e i vertici di Soresa (nella persona del presidente Prof. Francesco Tancredi e del consulente dr. Carmine Cioppa), per definire e coordinare l’attività di transazione del debito delle aziende sanitarie relativo al periodo 1 gennaio 2007-31 marzo 2009. Nel corso dell’incontro, alquanto sommario e frettoloso, il prof. Tancredi ha invitato le associazioni a trasmettere i dati contabili relativi, distinti in Debiti liberi e vincolati da azioni giudiziarie. Successivamente sarebbero state definite, in appositi incontri, le modalità relative alle variegate situazioni di debito (decreti ingiuntivi in itinere o scadenza, crediti ceduti o commercializzati, quote per cassa di previdenza ENPAB, etc.). La conclusione dell’operazione si concretizzerebbe nell’emissione di una certificazione di credito, per cui una percentuale della sorta capitale verrebbe pagata nei primi tre/quattro mesi dalla firma dell’atto transattivo e gli interessi o l’eventuale ristoro della somma spalmati su quote percentuali, nel corso dei successivi dodici mesi; a ciò si aggiungerebbe una quota ipotizzabile intorno 3.5-4% dell’intero capitale, derivante dalla cessione del documento all’istituto di credito. L’ammontare della quota capitale sarebbe definito sempre da una documentazione della ASL di competenza che lo calcolerà al netto delle detrazioni prodotte, nei limiti dei tetti di spesa e delle rispettive COM, su crediti epurati delle regressioni tariffarie, della riduzione del 20% delle tariffe applicabile ai sensi della comunicazione GRC prot 2009.0404040 dell’11/05/2009, per gli anni 2007/2008/2009, l’importo della cassa di previdenza. Le situazioni contabili di ogni struttura potranno essere trattate concordate separatamente per periodo di competenza. Il Consiglio direttivo di Federbiologi ha evidenziato il fine politico dell’operazione sottolineando il raggiro della parte pubblica che, ex post, col miraggio di una liquidità momentanea, taglia alle strutture accreditate le prestazioni effettuate. Il Consiglio si riserva, pertanto, di valutare la proposta e invita le altre sigle sindacali ad una manifestazione pubblica con gli iscritti per valutare i reali vantaggi dell’operazione Soresa prevista dalla DGRC 541/2009. Nel frattempo, allo scopo di ottemperare alla operazione contabili, invita tutti gli iscritti che finora non l’abbiano fatto, ad inviare le note relative al periodo indicato dalla DGRC 541/2009 ai seguenti indirizzi: labargenziano@interfree.it – fax 0825.699878.

Notizie correlate