Festa penitenziaria, appello di carenza organico

Festa penitenziaria, appello di carenza organico
Durante la festa della polizia penitenziaria, svoltasi ieri mattina presso il carcere di Bellizzi Irpino, la direttrice dell’Istituto Penitenziario irpino, la dottoressa Cristina Mallardo, ha parlato di carenza di personale e del sovraffollamento. Al momento nella struttura di Bellizzi sono presenti…

Festa penitenziaria, appello di carenza organico

Durante la festa della polizia penitenziaria, svoltasi ieri mattina presso il carcere di Bellizzi Irpino, la direttrice dell’Istituto Penitenziario irpino, la dottoressa Cristina Mallardo, ha parlato di carenza di personale e del sovraffollamento. Al momento nella struttura di Bellizzi sono presenti 400 detenuti, a fronte dei 350 che potrebbe ospitare, e gli agenti in servizio sono solo 224. Tutto sommato però il bilancio è positivo, dal punto di vista della vivibilità, il carcere di Bellizzi rimane un modello di riferimento. Presenti alla cerimonia anche il sindaco di Avellino Giuseppe Galasso, il comandante della Polizia Penitenziaria Antonio Sgambati, il direttore del carcere di Ariano Irpino Salvatore Iuliani, per l’istituto di S. Angelo dei Lombardi c’erano il direttore Massimiliano Forgione ed il comandante Cimmino. Ricco anche il parterre degli invitati, oltre ai comandanti delle forze dell’ordine provinciale erano presenti i procuratori delle sedi giudiziarie dove sorgono gli Istituti, Mario Aristide Romano e Antonio Guerriero.

Notizie correlate