Fiano, Greco e Taurasi ora anche a Montevergine

Fiano, Greco e Taurasi ora anche a Montevergine
Dopo l’Anthemis – prezioso liquore che si produce dal 1882 e che è realizzato con cento erbe che crescono nei boschi del Partenio – ora i monaci benedettini del santuario di Montevergine passano anche al vino e precisamente ai tre docg irpini: Fiano di Avellino, Greco di Tufo e Taurasi. L’uva provie…

Fiano, Greco e Taurasi ora anche a Montevergine

Dopo l’Anthemis – prezioso liquore che si produce dal 1882 e che è realizzato con cento erbe che crescono nei boschi del Partenio – ora i monaci benedettini del santuario di Montevergine passano anche al vino e precisamente ai tre docg irpini: Fiano di Avellino, Greco di Tufo e Taurasi. L’uva proviene dai vitigni delle specifiche aree, ma il vino sarà realizzato in una cantina realizzato nell’edificio di culto. L’iniziativa sarà presentata sabato pomeriggio alle 18 presso il Loreto: ci sarà il curatore, il wine maker Riccardo Cotarella, l’abata don Umberto Beda Paluzzi e alcuni esperti del settore, tra questi il giornalista Luciano Pignataro. Ospite d’eccezione il ministro Gianfranco Rotondi.

Notizie correlate