Fischietti e slogan contro il sindaco, per gli ex parcheggiatori ancora nessuna soluzione

Dopo lo sciopero della fame e il presidio permanente a piazza Del Popolo, gli ex parcheggiatori si giocana la carta del sindacato. Stamane l’ennesima protesta davanti il municipio. Con loro anche i referenti irpini e regionali della Federazione italiana lavoratori ambiente e sicurezza. La decisione del Tar sulla gara d’appalto per i parcheggi è stata annunciata a febbraio. “Troppi due mesi, servono subito risposte – ha fatto notata Giuseppe Stolfa della Filas – eppure esattamente un anno fa, nel dicembre del 2016, il sindaco di Avellino Paolo Foti si era impegnato in consiglio comunale a trovare una soluzione per questi lavoratori. Se c’è la volontà di affrontare la questione, si possono individuare anche soluzioni tampone in attesa che arrivi la decisione del tribunale amministrativo reigonale”. Ma il primo cittadino al termine di un incontro con i rappresentanti di categoria ha ribadito che, al momento, non ci sono possibilità concrete e che eventuali nuovi sviluppi sono collegati alla decisione del Tar.