Fnp Cisl a Roma per i pensionati

Fnp Cisl a Roma per i pensionati
I pensionati della Cisl manifesteranno a Roma, a Piazza del Popolo, il prossimo 11 giugno, per esprimere il loro disaccordo rispetto alle politiche del Governo. Le richieste dei pensionati della Cisl riguardano la legge nazionale sulla non autosufficienza, la definizione di un paniere ad hoc di beni…

Fnp Cisl a Roma per i pensionati

I pensionati della Cisl manifesteranno a Roma, a Piazza del Popolo, il prossimo 11 giugno, per esprimere il loro disaccordo rispetto alle politiche del Governo. Le richieste dei pensionati della Cisl riguardano la legge nazionale sulla non autosufficienza, la definizione di un paniere ad hoc di beni Istat contro il carovita per i pensionati, migliori e diversi servizi per assistenza e sanità e, naturalmente, la rivalutazione delle pensioni. Alla manifestazione in piazza del Popolo parteciperà oltre al leader e Segretario Generale nazionale della Fnp-Cisl Antonio Uda, il numero uno e Segretario Generale nazionale della Cisl Raffaele Bonanni. Dall’Irpinia partiranno oltre 25 pullman organizzati dalla Fnp Cisl Avellino per partecipare alla mobilitazione generale del sindacalismo dei pensionati finalizzata alla lotta sociale. Secondo il Segretario Generale della Fnp Cisl Avellino Emilio Antonaccio occorre attivare contatti con tutte le istituzioni politiche per chiedere che la legge di iniziativa popolare sulla non autosufficienza, da anni “parcheggiata” in Parlamento, trovi finalmente attuazione concreta. “Saremo ricevuti dal ministero del Welfare e dal Presidente Fini. Attendiamo risposte serie e concrete da Governo e Parlamento e l’impegno istituzionale per la ricerca di una soluzione definitiva. In caso contrario, a settembre, il popolo del pensionati agirà di conseguenza con una mobilitazione generale ed unitaria. Ringrazio la Cisl Irpina tutta e il suo Segretario Generale Mario Melchionna, che in prima persona ha assicurato l’impegno di sostenere questa grande e importante categoria di lavoratori-pensionati, perché la Cisl è un sindacato libero, autonomo e indipendente dalla politica. Non si può subire passivamente questa politica del non fare, in attesa di risposte che non verranno mai e che, inevitabilmente deluderanno le aspettative della nostra gente”.

Notizie correlate