Grande successo di presenze al Playmont 2009

Grande successo di presenze al Playmont 2009
Oltre 20.000 presenze, di cui 9000 alunni delle Scuole Elementari provenienti dagli Istituti dell’intera Regione Campania. Un dato confortante, che conferma ampiamente il successo di Playmont 2009. Con questi straordinari numeri, si è calato il sipario sulla seconda edizione del Festival Internazion…

Grande successo di presenze al Playmont 2009

Oltre 20.000 presenze, di cui 9000 alunni delle Scuole Elementari provenienti dagli Istituti dell’intera Regione Campania. Un dato confortante, che conferma ampiamente il successo di Playmont 2009. Con questi straordinari numeri, si è calato il sipario sulla seconda edizione del Festival Internazionale del Multimediale, tenutosi dal 14 al 16 maggio. Il Centro Polifunzionale di Montoro Inferiore (AV) si è trasformato per l’evento, in un laboratorio del multimediale, al quale hanno preso parte, oltre alla RAI che ha ripreso l’intera manifestazione, le multinazionali Microsoft, Sony, Ubisoft, Cinecittà, Clementoni e Artematica. Una tra giorni intensa, caratterizzata dalla creazione di tre aeree dedicate interamente ai bambini: la Fabbrica dei Cartoni Animati, Il Mondo delle Fiabe e L’Universo dei Videogames. Gli amanti del multimediale hanno potuto conoscere, grazie alla presenza di personale altamente qualificato, veri esperti del settore, tutti i metodi adottati per la nascita di un cartone animato o di un videogioco. Un momento di forte Edutainment, una forma di intrattenimento finalizzata sia ad educare sia a divertire e dunque di educare e di far socializzare le persone tramite momenti incastonati all’interno di altre forme di intrattenimento, soprattutto di ambito familiare, come i programmi televisivi, i videogames, i film, la musica, i siti web, i software e i giochi da tavolo. E a tal proposito, l’ambitissimo premio Playmont, festival Internazionale del Multimediale edizione 2009, è andato per il migliore videogioco a “Gardening Mama di 505 Games”; per il miglior cartone animato ad “Il Re dell’Isola” di Artfive; per la migliore canzone per cartoni animati a “I Saurini” di Ninap. Inoltre, per educare ai diritti umani, premio speciale ad Amnesty International, per l’alto valore dei contenuti. Soddisfatto Don Patrizio Coppola, presidente della Associazione Playmont e vero fautore della intera kermesse: “Questa seconda edizione – ha dichiarato il Sacerdote – ha nuovamente raggiunto l’obiettivo prefisso e cioè riuscire, attraverso anche il multimediale, a trasmettere i propri ideali e la propria filosofia agli adolescenti, divertendosi, riflettendo. Un progetto nato un anno fa – continua Don Patrizio – pronto a ripetersi e a diventare protagonista nel mondo multimediale planetario negli anni a venire. Oggi, con tanta soddisfazione, si conclude l’edizione 2009, già da domani mattina – ha concluso il presidente – si lavorerà per la realizzazione della terza edizione del 2010”. Appuntamento, dunque, al prossimo anno, con un mondo ancora più fantastico….

Notizie correlate