L’irpino Paolo De Vito conquista anche Napoli

L’irpino Paolo De Vito conquista anche Napoli

Grande successo, lo scorso 7 maggio, al Teatro Trianon di Napoli per l’artista avellinese Paolo De Vito. “La mia Napoli” di Assuntina De Vito, lo spettacolo che ha riscosso clamore e consensi. L’attore irpino, insieme ai maestri Gianluca Marino (alla chitarra e al mandolino), Giuseppe Musto (al pianoforte e al violino) e Salvatore Santaniello (al sax e al flauto) ha affascinato l’intera platea partenopea. Un recital testimone della colorata e calorosa nonchè cruda e sventurata realtà napoletana.
Paolo De Vito, con la sua voce accattivante e con l’eleganza che gli appartiene, è riuscito a conquistare e coinvolgere un pubblico numeroso che, fortemente, si è calato nel mondo rappresentato sul palco. I tre valenti musicisti hanno arricchito la voce dell’artista con canzoni che da sempre fanno parte del nostro mondo. Una fusione tra musica e poesia. Suoni e parole si sono trasformate in una trama fitta di ricordi e citazioni, passando da “Carmela” a “Reginella”, cantata esclusivamente dal pubblico in sala, a “Totonno ‘e Quagliarella”, con un omaggio all’eterno teatro di Eduardo. Si apre così, con un grande successo, il tour estivo dello chansonnier irpino, che, come di consueto, porterà i suoi recital in giro per la Campania e poi a Genova, Firenze e Milano.

Notizie correlate