La Funicolare non chiude, la Regione finanzierà revisione

La Funicolare non chiude, la Regione finanzierà revisione

La Funicolare è salva. L’assessore regionale ai Trasporti, Viabilità e Attività Produttive, Sergio Vetrella, destinatario nei giorni scorsi dell’appello di Sergio Nappi, consigliere regionale irpino, ha annunciato che la Regione Campania assicurerà il proprio finanziamento per le opere strettamente necessarie a superare la revisione generale (prevista a ottobre prossimo) finalizzate al nulla osta della Funicolare di Montevergine. “Dopo aver verificato approfonditamente i termini della questione con l’Ustif, l’ufficio speciale per i trasporti a impianti fissi del Ministero dei Trasporti, che è responsabile della vigilanza dell’impianto – ha spiegato Vetrella – abbiamo invitato l’Air, la società che gestisce la funicolare, a inviare entro il prossimo 16 luglio a noi e all’Ustif stessa il progetto definitivo delle opere strettamente necessarie a superare la revisione generale, prevista a ottobre prossimo; interventi per i quali la Regione assicurerà il proprio finanziamento. Grazie a questo atto, l’impianto potrà dunque continuare a effettuare regolarmente il proprio servizio senza alcuna interruzione. “Il nostro intervento – ha concluso l’assessore regionale – che viene incontro alle rassicurazioni richieste dalle comunità e dagli enti locali, prevede investimenti adeguati, che tengono sempre conto delle difficoltà attuali di bilancio, e che consentiranno ai circa sessantamila passeggeri che ogni anno si servono della funicolare per raggiungere il santuario di continuare a usufruire di una struttura strategica per il turismo religioso e per la mobilità dei cittadini, compatibile con l’ambiente e in grado di ridurre traffico e inquinamento atmosferico in una zona particolarmente sensibile sotto il profilo ambientale”.

Notizie correlate