Ospedale Bisaccia, Sena: negato diritto alla salute

Ospedale Bisaccia, Sena: negato diritto alla salute

“Abbiamo constatato che per noi della provincia di Avellino il diritto alla salute non esiste. Possiamo anche incendiarci vicino palazzo S. Lucia ma non se ne fregano nulla scusate la parola”. E’ quanto afferma Donato Sena, Dirigente Udc. “Ieri però – continua Sena – in una telefonata con un onorevole ho avuto una speranza, ma che certo non mi fa restare tranquillo, ma accende quel lumicino di speranze che ci fanno tentare di salvare il nostro territorio. Io ho un sogno, quello di vivere nella mia terra, Bisaccia, un sogno di farmi una famiglia e di godermi la bellezza di questi paesaggi. Un sogno che potrebbe essere tristemente spezzato da un ragioniere incompetende che non capisce quanto per noi sia importante una struttura ospedaliera. Mi chiedo, in un posto come il nostro dove mancano servizi, infrastrutture e dove vogliono toglierci anche il diritto di curarci, che senso ha restare qui. Ai politici dico che noi siamo rispettosi ma siamo pronti a tutto fino alla morte per non vedere cancellato un diritto e un territorio conquistato con il sudore dei nostri predecessori. Le nostre – conclude Sena – sono giuste motivazioni e le faremo valere fino all’impossibile”.

Notizie correlate