Parcheggiatori in sciopero della fame davanti al comune

Qualche giorno fa avevano minacciato gesti estremi. E da stamane sono in sciopero della fame con un presidio permanente davanti al comune di Avellino. Sono i 10 parcheggiatori delle cooperative che fino ad un anno fa gestivano le cosiddette aree chiuse in città. “Sindaco, assessori, dirigenti, nessuno vuole incontrarci” – hanno detto. “Si erano impegnati a risolvere la nostra questione – continuano – ma tutte le promesse sono state puntualmente disattese”.