Piano Sanitario, Silvestri (Pdl): “Presto una Commissione Sanità”

Piano Sanitario, Silvestri (Pdl): “Presto una Commissione Sanità”

Dopo il consiglio straordinario che si è tenuto ieri al Comune di Avellino per discutere dei tagli agli ospedali irpini previsti dal Piano Sanitario regionale del commissario Zuccatelli, il consigliere del Pdl Adelchi Silvestri propone la costituzione di una Commissione che possa farsi carico delle istanze scaturite dal dibattimento consiliare. I punti emersi sono: no alla soppressione dei reparti strategici come la terapia intensiva neonatale del Moscati e la ginecologia del Landolfi, riorganizzare la rete territoriale della emergenza per garantire il primo intervento nelle aree interne, dove la chiusura dell’ospedale di Bisaccia metterebbe in ginocchio tutto il territorio, premialità per le aziende virtuose a partire dal prossimo riparto di fondi della sanità e lavorare per un governo provinciale della Sanità rafforzando il rapporto ospedale territorio e sanità pubblico-privata. “L’incontro promosso dal Sindaco è lodevole- afferma Silvestri- così come sono sacrosante le proposte nate dal dialogo tra le parti in causa, ma ritengo ci sia urgenza della istituzione di una Commissione sovra comunale composta dalle massime autorità locali in materia di Sanità, ovvero manager della Asl e Direttore del Moscati, il presidente dell’Ordine dei Medici e esponenti di Comune e Provincia. Questa commissione deve diventare lo strumento di dialogo con il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, in modo da spingere in maniera autorevole le istanze della sanità Irpina. Per questo motivo proporrò un ordine del giorno nel prossimo consiglio Comunale proprio per attivare l’istituzione di questa commissione”.

Notizie correlate