Piazze chiuse, primi ingorghi. Tedeschi: pochi vigili in organico

AVELLINO – Partiti stamane i lavori di riqualificazione urbana in città. Chiuse al traffico Piazza Castello e Piazza Duomo. L’ordinanza è stata firmata nella mattinata di venerdì 20 dal segretario generale Carlo Tedeschi che adesso è anche alla guida della polizia municipale di Avellino dopo il mancato rinnovo del contratto all’ex comandante Picariello. “L’area destinata ai lavori – afferma Tedeschi – doveva essere consegnata necessariamente tutta intera all’impresa che si è aggiudicata l’appalto dei lavori per evitare eventuali contenziosi con la stessa. I lavori saranno di introspezione archeologica ma riguarderanno anche la viabilità della zona, che prevede la trasformazione in quello che sarà il Parco del Castello”. E non sono mancate le polemiche e i primi ingorghi. Il dirigente comunale ci ha tenuto ad elogiare anche l’ex capo dei vigili urbani Picariello: “Ha lavorato bene, ma è stato penalizzato da una serie di norme che hanno impedito all’amministrazione comunale di confermarlo”. Tedeschi ha anche ammesso: “Purtroppo l’organico dei vigili è ridosso all’osso”. A seguire l’intervista integrale a Carlo Tedeschi.

Notizie correlate