Prc: Solidarietà alla lotta del popolo iraniano

Prc: Solidarietà alla lotta del popolo iraniano
Il Partito della rifondazione comunista, in un comunicato parla di ciò che sta accadendo in Iran in questi giorni: “Viviamo con estrema preoccupazione quello che sta avvenendo in Iran.  In questi giorni a Teheran si sta svolgendo uno scontro fra i vertici della Repubblica Iraniana, che vede contrapp…

Prc: Solidarietà alla lotta del popolo iraniano

Il Partito della rifondazione comunista, in un comunicato parla di ciò che sta accadendo in Iran in questi giorni: “Viviamo con estrema preoccupazione quello che sta avvenendo in Iran.  In questi giorni a Teheran si sta svolgendo uno scontro fra i vertici della Repubblica Iraniana, che vede contrapposti i poteri religiosi rappresentati da Khameney e da Rasfanjani: uno scontro giocato tutto sulla pelle del popolo iraniano.   Uomini e donne che stanno protestando per avere maggiore libertà e democrazia. Lo scontro elettorale tra il capo del governo uscente Amadinejahd e il principale candidato dell’opposizione Mousavi ha innescato una reazione popolare e fatto emergere tensioni sociali che già da tempo si stavano manifestando con una forte crescita  dell’opposizione.    Per questo, di fronte alla violenza scatenatasi in questi giorni è necessaria un’ampia mobilitazione a sostegno degli  studenti, dei lavoratori e delle donne, del popolo iraniano. Chiediamo che  cessino la repressione e gli arresti, che vengano liberati i prigionieri politici del regime e che  il popolo iraniano possa scegliere liberamente il proprio futuro, in un nuovo quadro di garanzie democratiche per tutte le  espressioni politiche presenti in Iran. Pertanto, invitiamo alla mobilitazione attiva Il Presidente della Provincia, i Sindaci , i sindacati, le forze politiche democratiche i cittadini e le cittadine irpine intervenendo presso l’ambasciata iraniana perché cessino gli arresti e la repressione. Con questo domani 24 giugno alle ore 17.30 è previsto un presidio d’avanti all’ambasciata iraniana sita in Via Nomentana, 361 a Roma, al quale invitiamo a partecipare”.

Notizie correlate