Premio Napoli ’09: alunni Imbriani nella giuria

Premio Napoli ’09: alunni Imbriani nella giuria
Premio Napoli 2009, anche quest’anno gli alunni dell’Istituto Imbriani hanno costituito comitati di lettura formanti la giuria che selezionerà i vincitori. Tra i tre finalisti è presente anche un irpino, Franco Arminio, con il saggio “Vento forte tra Lacedonia e Candela”, mentre gli altri due sono A…

Premio Napoli ’09: alunni Imbriani nella giuria

Premio Napoli 2009, anche quest’anno gli alunni dell’Istituto Imbriani hanno costituito comitati di lettura formanti la giuria che selezionerà i vincitori. Tra i tre finalisti è presente anche un irpino, Franco Arminio, con il saggio “Vento forte tra Lacedonia e Candela”, mentre gli altri due sono Alessandro Leogrande, con “Uomini e caporali. Viaggio tra i nuovi schiavi nelle campagne del Sud”, e Luigi Trucillo, con il poema “Darwin”. Gli alunni sceglieranno, dopo un attenta lettura, chi è piaciuto di più, dimostrando maturità e competenza di giudizio. L’anno scorso infatti, la loro scelta è ricaduta proprio sul libro “Necropoli” di Boris Pahor, vincitore della letteratura straniera, e Diego De Silva, vincitore per la letteratura italiana, con “Non avevo capito niente”. Ciò dimostra la qualità del progetto che ogni anno viene proposto su iniziativa dei professori Concetta Imperatrice e Franco Pascale, sostenuti dal Preside Luciano Di Rienzo. Ogni alunno che prenderà parte al progetto, avrà tutta l’estate per leggere ed esprimere un giudizio sul più meritevole. Ci saranno poi ad Ottobre incontri diretti con gli autori stessi dei libri a Napoli, per un confronto. A novembre invece le premiazioni dei vincitori delle due terne.

Notizie correlate