Rifiuti, Irpiniambiente paga le difficoltà dei comuni

Rifiuti, Irpiniambiente paga le difficoltà dei comuni

Ieri la presentazione del rapporto eco-mafie che ancora una volta punisce la campania. Oggi l’uscita pubblica dell’assessore provinciale all’ambiente Domenica Gambacorta: “Speriamo che uscendo dall’emergenza rifiuti, in particolare quelli speciali ed industriali che abbiamo continuato ad assorbire da tutta Italia, il primato negativo delle ecomafie possa lasciare la Campania. L’adozione del Sistri, il nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti,consenta di avere un controllo più efficace sui rifiuti”. E parlando di rifiuti, un passaggio Gambacorta lo fa anche rispetto alla vertenza Asa ed alla società irpiniambiente: “Ci sono dei problemi essenzialmente di carattere finanziario e che si stanno verificando a causa della difficoltà che i comuni hanno di finanziare il sistema dei rifiuti, i cittadini hanno difficoltà a pagare la Tarsu, i comuni non hanno le risorse per pagare tutti i questi e questo determina delle difficoltà. La Provincia ha deliberato un finanziamento di sette milioni di euro ad irpiniambiente per garantire tranquillità soprattutto in vista del periodo estivo che è un periodo estremamente delicato dal punto di vista turistico per la nostra provincia.”

Notizie correlate