Sanità, si avvicina il commissariamento

Sanità, si avvicina il commissariamento
Tre regioni che non hanno ancora avviato provvedimenti e piani di rientro per la Sanita’ rischiano il commissariamento. Lo ha detto il ministro della Salute, Maurizio Sacconi dai microfoni di Radio Anch’io. ”Calabria, Campania e Molise – ha detto – se entro l’estate non avranno avviato atti capa…

Sanità, si avvicina il commissariamento

Tre regioni che non hanno ancora avviato provvedimenti e piani di rientro per la Sanita’ rischiano il commissariamento. Lo ha detto il ministro della Salute, Maurizio Sacconi dai microfoni di Radio Anch’io. ”Calabria, Campania e Molise – ha detto – se entro l’estate non avranno avviato atti capaci di riportarle nella giusta direzione, saranno commissariate”. Il ministro ha ribadito che ”l’obiettivo, ambizioso, e’ quello di compattare il Paese che, sotto il profilo sanitario, oggi e’ spaccato in due: da una parte il nord e il centro, dall’altra il sud e una parte del centro. Al centro nord l’attivita’ di prevenzione, diagnostica precoce, assistenza e cura sono ad altissimi livelli, adeguate anche per i non autosufficienti. Al nord la sanita’ costa meno, e’ piu’ efficiente e offre di piu’, al sud e’ esattamente l’opposto. E’ questo che dobbiamo cambiare e dal primissimo giorno del mio insediamento sto spingendo le regioni del sud ad adeguarsi a questi canoni. Finalmente buoni risultati arrivano dalla Sicilia che sembra avviata sulla buona strada. Il Lazio e’ stato commissariato e ora sta cambiando rotta, ma se entro l’estate non avranno cambiato le cose, ci sara’ il commissariamento anche per Calabria, Campania e Molise”.

Notizie correlate