Scuole nei prefabbricati, piace il piano Foti

In attesa che dalla Protezione civile di Roma chiariscano le modalità operative del piano di emergenza – come scatta e soprattutto chi ci mette i soldi – la soluzione avanzata dal sindaco di Avellino Paolo Foti – installare strutture porper superare il caos scuole raccoglie consensi. “Ben venga qualsiasi soluzione che consenta di assicurare le lezioni di mattina – dice a nome dei genitori degli studenti del liceo Mancini, Roberta Rossani – siamo in un momento di assoluta emergenza – aggiunge – va tutela innanzitutto il diritto allo studio. Un attimo dopo, però, sarebbe il caso di capire gli interventi necessari per mettere in sicurezza dell’edificio di via De Concilli”. E intanto il neo nato comitato dei genitori ha diffidato l’amministrazione provinciale, ribadendo netta contrarietà all’ipotesi spezzatino e dopoi turni. E guardano con favore alla soluzione prospettata dal primo cittadino anche le associazioni di categoria, a partire dai costruttori irpini. “C’è una emergenza e quindi servono misure straordinarie per poter garantire le lezioni – ha fatto sapere il presidente Pino Scognamillo – questa potrebbe essere l’unica soluzioine attuabile in tempi brevi”.

Ultimi Articoli