Avellino, seminari Pari opportunità: proseguono le attività

Avellino, seminari Pari opportunità: proseguono le attività

Proseguono le giornate di studio “Sicurezza, divieto di discriminazione e promozione delle pari opportunità nei luoghi di lavoro”, organizzate dall’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Avellino, guidato da Domenica Marianna Lomazzo, in sinergia con l’Università degli Studi del Sannio di Benevento, la Provincia di Avellino e con l’adesione di Inail, Direzione provinciale del Lavoro, Cgil, Cisl, Uil e Ugl Avellino.
Dopo la lectio magistralis del prof. Rosario Santucci e della prof.ssa Paola Saracini, rispettivamente ordinario e ricercatrice di Diritto del lavoro presso l’Università degli Studi del Sannio (i quali si sono soffermati, lo scorso 8 giugno, sui temi del principio di non discriminazione e della diversità di genere), il testimone passa ad altri due esperti del settore. Nel corso della terza giornata seminariale, in programma per domani 10 giugno, dalle 14.30 alle 18.30 presso la sala Penta della Biblioteca provinciale di Avellino (corso Europa), saranno affrontati altri due moduli: “I profili processuali della tutela antidiscriminatoria” e “Sicurezza e lavoro nell’ottica di genere”. Il primo sarà a cura dell’avv. Mario Cerbone, dottore di ricerca in Diritto del lavoro presso l’Università degli Studi del Sannio. L’esperto si soffermerà, nello specifico, su soggetti legittimati all’azione in giudizio; oneri probatori in giudizio; ruolo del giudice; profili della tutela risarcitoria. Il secondo modulo (“Sicurezza e lavoro nell’ottica di genere”) sarà invece tenuto dal prof. Gaetano Natullo, associato di Diritto del lavoro presso l’Università degli Studi del Sannio. L’accademico affronterà tre punti salienti: i soggetti responsabili, i destinatari della normativa, la partecipazione dei lavoratori (Rls) e il ruolo delle parti sociali; la tutela dell’integrità fisica e della personalità morale della donna sui luoghi di lavoro; strumenti di prevenzione e valutazione dei rischi (art. 28 T.U.), gravidanza e mobbing.
Gli ultimi due appuntamenti del ciclo di studi sono in calendario il 15 ed il 18 giugno. Si ricorda che l’iniziativa, rientrante nel progetto “Diritti e pari opportunità nel mondo del lavoro”, promosso dall’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Avellino, si rivolge ad operatori di strutture deputate alle politiche di sicurezza sul lavoro e tutela antidiscriminatoria nei luoghi di lavoro; organizzazioni sindacali ed associazioni di tutela delle vittime di discriminazioni, molestie e di promozione di azioni positive sui luoghi di lavoro; liberi professionisti e laureati/e che, per l’attività professionale svolta o per specifico interesse alla materia, intendono approfondire le proprie conoscenze sulle tematiche oggetto dei seminari. Alla fine del percorso di studi sarà rilasciato un attestato di partecipazione a coloro i quali avranno seguito almeno tre giornate seminariali (escluso l’ultimo appuntamento di chiusura del ciclo del 18 giugno).

Notizie correlate