Stoccaggio di rifiuti speciali pericolosi: sequestrata area ad Atripalda

Il personale della Polizia Amministrativa e Sociale e dell’immigrazione della Questura di Avellino ha sottoposto a sequestro preventivo un’area nella zona di Atripalda, adibita a centro ecologico di rottamazione.

E’ stato scoperto che in quest’area si svolgeva l’attività di gestione e di stoccaggio di rifiuti speciali pericolosi, costituiti da veicoli fuori uso e derivati della loro lavorazione. L’area, tra l’altro, è risultata essere più ampia rispetto a quella sulla quale era stata autorizzata a svolgere il deposito e il trattamento di veicoli fuori uso. 

Il G.I.P. del Tribunale di Avellino, su proposta del P.M. titolare delle indagini ha convalidato il sequestro ritenendo sussistenti i reati ambientali previsti dall’art. 256 D. Lvo 152/2006. 

Notizie correlate