Sviluppo in Irpinia,priorità alle infrastrutture

Sviluppo in Irpinia,priorità alle infrastrutture
Gino Cusano, neo assessore provinciale ai Lavori Pubblici, della giunta di Cosimo Sibilia, ritiene che si debba dare massima attenzione ai territori rivalutando le aree interne, rilanciando le infrastrutture e le opere di collegamento per rendere la Provincia di Avellino una terra di opportunità. Si…

Sviluppo in Irpinia,priorità alle infrastrutture

Gino Cusano, neo assessore provinciale ai Lavori Pubblici, della giunta di Cosimo Sibilia, ritiene che si debba dare massima attenzione ai territori rivalutando le aree interne, rilanciando le infrastrutture e le opere di collegamento per rendere la Provincia di Avellino una terra di opportunità. Si guarda quindi ai programmi da presentare, e l’assessore aggiunge: “E’ il mio terzo mandato alla Provincia, per dieci anni sono stato dalla parte dell’opposizione, posso vantare una lunga militanza politica nel parlamentino di Palazzo Caracciolo. Ogni mia azione è stata in ogni caso condivisa con i coordinatori del mio partito ma devo dire che nessun passo è stato compiuto per partito preso”. Tra le priorità Cusano dichiara che “vi sarà una forte sinergia con i territori a presicendere dai colori politici. E’ prioritario far valere le esigenze del territorio piuttosto che puntare sull’ideologia”. Il primo impegno è stato quello di ripulire le strade dalle erbacce, ma altri obiettivi riguardano l’acquisizione di notizie sull’aspetto dei tratti stradali, verificarne la percorribilità e lo stato. Sulle infrastrutture ecco cosa dice l’assessore: “Soltanto attraverso un articolato programma infrastrutturale su tutto il territorio irpino si ottiene lo sviluppo. Fino adesso si è avuta una visione troppo “napolicentrica” e poco attenta a quelle che erano le esigenze delle periferie. Avellino è una città bellissima ma poi bisogna considerare anche l’Alta Irpinia, la Valle Caudina. In tal senso questa Giunta punta a dare risalto alle tante realtà”. L’intento di Cusano quindi è quello di procedere in sintonia con la Giunta Sibilia.

Notizie correlate