Tagli ospedali, da Avellino parte la battaglia

Tagli ospedali, da Avellino parte la battaglia

Sindaci, parlamentari, sindacato e consiglieri regionali contro i tagli negli ospedali. Parte da Avellino la mobilitazione contro il piano regionale. Stamane consiglio comunale straordinario a Palazzo di Città. Approvato un documento che sarà inviato al presidente Caldoro: chiesta la rimodulazione del piano. Al sindaco Galasso è stato affidato il compito di farsi carico in tutte le sedi delle esigenze di salute dei cittadini. Nel suo intervento il sindaco di Bisaccia Frullonne ha chiesto in modo provocatorio chiesto un minuto di raccoglimento “perchè – ha detto – la sanità in Irpinia è morta”.

Notizie correlate