Tagli ospedali: duemila in piazza a Bisaccia

Tagli ospedali: duemila in piazza a Bisaccia

Sciopero della fame ed un tenda che presto sarà montana sotto la sede alla giunta regionale della Campania, a palazzo Santa Lucia a Napoli. Si è chiusa così la manifestazione di protesta a Bisaccia contro il declassamento dell’ospedale Di Guglielmo. In duemila hanno perso parte all’evento. Scuole chiuse, negozi chiusi, l’intera Alta Irpinia si è fermata per dire no al piano ospedaliero regionale. In piazza gente comune, rappresentanti istituzionali, sindacalisti, medici e infermieri. Il corteo si è chiuso con una seduta di consiglio comunale straordinario e congiunto tra i comuni che hanno preso parte all’iniziativa e con l’avvio dello sciopero della fame di cento persone.

Notizie correlate