Zeza di Mercogliano, che soddisfazione! E’ patrimonio culturale della Campania

Enorme soddisfazione per la Zeza di Mercogliano, ufficialmente iscritta nell’Inventario del Patrimonio Culturale Immateriale Campano (IPIC), con decreto dirigenziale regionale n. 205 del 07/10/2019 della Direzione Generale per le Politiche culturali e del Turismo.

Settima in graduatoria su 49 ammessi, la Regione Campania, a seguito di valutazione da parte dello specifico comitato tecnico, ha riconosciuto: “Il valore culturale della candidatura ai fini della salvaguardia del patrimonio culturale immateriale campano”.

Unica associazione in provincia di Avellino ad avere ottenuto tale riconoscimento, l’iscrizione è avvenuta a distanza di dieci mesi dalla presentazione della candidatura da parte del Presidente de “La Zeza” di Mercogliano, Mario Cerchione: “L’iscrizione all’Inventario del Patrimonio Culturale Immateriale Campano inorgoglisce tutta la comunità e ripaga la nostra associazione per tutti gli anni di lavoro – ha detto Cerchione -. Un ringraziamento sentito va a tutti i partecipanti della Zeza e anche a coloro che non ci sono più. Un ringraziamento particolare va a Maria Carmen Fumiento, che ha curato passo passo l’iter burocratico di presentazione della domanda. Ringrazio il team di fotografi e reporter per il materiale raccolto in tutti questi anni di rappresentazioni ed infine un grazie a tutto il Consiglio di Amministrazione”.

Ultimi Articoli