Avellino Città Ideale: “Vi spieghiamo i babà, i comportamenti e le iniziative della giunta grillina”

L’associazione Avellino Città Ideale bacchetta duramente i promotori delle manifestazioni per il Ferragosto Avellinese, mettendo a nudo iniziative che non appaiono granchè trasparenti e corrette, perlomeno tenendo conto di quanto segnalato con la nota che riportiamo integralmente.

Ovviamente, nel pieno rispetto delle idee, siamo disponibili a ospitare la replica che eventualmente i destinatati di queste accuse potranno indirizzare alla nostra redazione.

Precisando: purchè siano fatti concreti e non chiacchiere al vento.

Ecco la dura accusa dell’associazione che parla di “babà”, sicuramente non quelli ottimi di De Pascale:

“La pezza dell’amministrazione sul Ferragosto è peggiore del buco delle polemiche di queste ore.

Ed è vero che mentre la città è distratta dalle polemiche viene il tempo dei “babà” che realizza in silenzio la giunta grillina.

La delibera di affidamento delle iniziative fa sorgere molti dubbi in ordine alla trasparenza ed opportunità politica delle scelte operate.

Ciampi e i suoi parlamentari devono capire che l’amministrazione comunale non é il loro condominio.

Si legge nella delibera che Ciampi & co hanno chiesto direttamente alle associazioni poi scelte di organizzare gli eventi.

È possibile che Ciampi non sappia che ad Avellino esistono decine di associazioni culturali vere che lavorano e costruiscono eventi di rilievo senza alcuna attività di lucro?

Quali sono i criteri per la realizzazione degli eventi usati da Ciampi per rivolgersi alle associazioni poi scelte?

Quanto costerà alla collettività la direzione artistica di questi eventi?

Anziché usare criteri di trasparenza e meritocrazia la Giunta Ciampi affida i due concerti agli amici degli amici.

E pur di far questo non esitano a sottrarre risorse al capitolo di bilancio destinato alla lotta alla sicurezza e alle devianze giovanili per un evento che nulla lascerà alla popolazione giovanile avellinese

E così ecco trasformato il Ferragosto in occasione di prebende per pochi intimi.

Inoltre tra il silenzio di un pezzo del PD e le associazioni in cui pare militino i candidati nella lista dei grillini ecco naufragato il sogno del rinnovamento grillino ed ecco servito alla città il peggiore babà della storia.

Ed Avellino che pensava di svegliarsi sotto un firmamento di stelle di rinnovamento si ritrova a vivere il peggiore degli incubi i cui protagonisti sono avventurieri sgrammaticati e impreparati arrivisti.

È ora di svegliarsi!”

Notizie correlate