Avellino, il Comune fa marcia indietro: modificata l’ordinanza anti-inquinamento

Fermi tutti, abbiamo scherzato.

Il Comune di Avellino ha pubblicato una nuova ordinanza, la numero 531 di oggi, martedì 20 novembre 2018.

E’ la terza nel giro di tre settimane.

Questa dovrebbe essere quella buona.

Nel giro di cinque giorni è stata modificata l’ordinanza che era stata definita “irrevocabile”.

E’ durata 5 giorni, dal 15 novembre ad oggi.

Leggete qui l’ultima, in ordine di tempo, perchè potrebbero esserci altre decisioni (ordinanza 531 del 20-11-2018)

Il Comune praticamente fa marcia indietro. Tornano a circolare la autovettura Euro 3 a benzina e quelle Euro 4 diesel.

Consentita la circolazione agli over (maggiori) 65 anni.

Spostamento alle 8,30 dell’orario di inizio (rispetto alle ore 8,00) con queste fasce orarie, tutti i giorni feriali:

dalle ore 8,30-12,30 e dalle ore 15,30 alle ore 19,30

Validità fino al 16 dicembre, facendo valere le giuste ragioni dei commercianti.

Per il fine settimana, nelle giornate di sabato e domenica, circolazione a targhe alterne con le stesse modalità orarie ma con restrizioni maggiori, perchè saranno incluse anche le autovetture a benzina Euro 3 e quelle diesel euro 4.

Consentita la circolazione alle autovetture che abbiano almeno tre persone a bordo.

Istituita la domenica ecologica per il 25 novembre e 2 dicembre 2018 con blocco totale della circolazione.

Ed altre indicazioni contenute nell’ordinanza.