Avellino, raccolta rifiuti a rischio: il Sindaco diffida Irpinia Ambiente

Due giorni a settimana per la raccolta dell’umido: il Sindaco di Avellino non ammette deroghe e avverte Irpinia Ambiente: «Non ammettiamo il ridimensionamento o rallentamento del servizio paventati dall’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti a causa di difficoltà di smaltimento. Non spetta al Comune di Avellino trovare le soluzioni per un servizio che la cittadinanza paga e quindi pretende che venga svolto così come previsto da contratto».

A tale proposito il primo cittadino ha tenuto a fare notare: «Il Comune di Avellino, coi suoi 14 milioni all’anno che versa puntualmente a Irpinia Ambiente, è quello che sostiene in modo tangibile il bilancio dei 50 milioni complessivi annui dell’azienda di raccolta dei rifiuti. Non vogliamo essere considerato un cliente privilegiato o speciale ma pretendiamo che venga garantito il servizio così come pattuito. Non accetteremo deroghe».

,