Condannato per violenza sessuale, si è dimesso l’assessore comunale di Atripalda

L’assessore comunale Antonio Troisi, condannato in primo grado a due anni (pena sospesa) perchè accusato di violenza sessuale ai danni di una stidentessa (LEGGI QUI), si è dimesso dalla carica e anche dal  consiglio comunale di Atripalda.
Attraverso un comunicato stampa, ne ha dato comunicazione il Sindaco Giuseppe Spagnuolo che convocherà il consiglio comunale per provvedere alla surroga del dimissionario Troisi con Anna De Venezia, prima dei non eletti nella lista “ScegliAmo Atripalda”.
Poi si procederà all’assegnazione delle deleghe: oltre a quella che era stata ricoperta dal Troisi, occorrerà assegnare pure quella che aveva ricoperto l’altro dimissionario Vincenzo Moschella.

Notizie correlate