“Di sana e robusta…Costituzione”, la Carta rivive a Palazzo Orsini

Di sana e robusta costituzione, nel salone maggiore del palazzo ducale Orsini di Solofra si è reso omaggio ai settant’anni della Costituzione italiana. Una “fatica” che ha visto insieme l’associazione Ampliamenti e la compagnia teatrale de “i Cardi” ed i piccoli attori del laboratorio teatrale “Primavera a teatro”. Con la guida di Consolata Trerotola, nei panni della Costituzione, i bambini hanno rappresentato i fondamenti che regolano la nostra Repubblica ed i principi di uguaglianza tra tutti i cittadini, alternando la scena con la proiezione di filmati esplicativi.
Dai patti lateranensi agli orrori della guerra, fino al Referendum del 2 Giugno 1946, passando per la firma dell’assemblea costituente ed alla corale dell’Inno nazionale.

Bellissimo il canto dal vivo della giovane Caterina Guacci e di Francesca Del Vacchio e toccante il momento in cui le immagini del patrimonio culturale e paesaggistico di Solofra – fornite dall’Associazione Salvaguardia beni culturali Solofra – sono apparse sullo schermo, accompagnate dalla musica straordinaria del M° Ennio Morricone.

All’appuntamento sono state presenti le autorità civili e militari: il Sindaco Michele Vignola e l’assessore alla pubblica istruzione Eliana Visone, il comandante della stazione dei Carabinieri di Solofra il luogotenente Giuseppe Friscuolo, il comandante della Polizia locale Lucio De Pascale.

Notizie correlate