Fabrizio Corona star a Solofra: fa scoprire lavoratori in nero, guai anche per lui

Carabinieri della Stazione di Solofra e personale della Guardia di Finanza erano andati a controllare un pub di Solofra, ieri notte. Un servizio di routine ma le sorprese sono arrivate una dietro l’altra.

Dapprima i militari hanno incontrato Fabrizio Corona che si esibiva per pubblicizzare capi in pelle di una azienda solofrana. La posizione dell’ex paparazzo dei vip, sono in corso accertamenti specifici.

Il noto personaggio infatti a quanto pare non avrebbe potuto trovarsi a Solofra, come stabilito dal Tribunale di sorveglianza le cui direttive imporrebbero il divieto di allontanarsi dal territorio della Lombardia.

Per questo sono in corso approfondite indagini.

Altra sorpresa, per gli operatori dei Carabinieri e della Fianza, è stata quella di individuare una ventina di persone impegnate nel servizio di vigilanza, richiesto per la presenza del noto personaggio, che non erano in regola per le posizioni contrattuali.

Insomma, si tratterebbe di lavoro nero.

Nel corso del controllo amministrativo i militari hanno contestato prescrizioni e sanzioni amministrative ed hanno proposto l’adozione di un provvedimento di sospensione dell’attività a carico del titolare dell’esercizio poiché impiegava lavoratori privi di regolare assunzione in misura superiore alla soglia del venti percento del totale delle rispettive maestranze fissata dalla normativa vigente.

 

 

Notizie correlate