Il Comune liquida le indennità di risultato ai dirigenti, gli impiegati possono attendere

Con la determina datata 24 giugno 2019, pubblicata al n. 2879 dell’albo pretorio, il Comune di Avellino ha provveduto al saldo della liquidazione indennità di risultato nell’anno 2017 in favore dei dirigenti comune avellino indennità 2017 (CLICCA QUI)

Il risultato ottenuto nel 2017?

Il pre-dissesto del Comune di Avellino.

Però i dirigenti vanno premiati, secondo contratto e come dalla determina qui sopra indicata, resa pubblica dal Comune capoluogo.

Inutile formalizzarsi sui risultati, vogliamo guardare il capello?

Somme liquidate ai dirigenti, bravi e precisi, come risulta dalle carte che stanno a posto.

Fin qui tutto bene.

Apprezzabile la solerzia nel liquidarsi la bella somma suddivisa tra i sette dirigenti comunali che qualcuno ha simpaticamente “sette uomini d’oro” rispolverando il titolo del film di Marco Vicario del 1965.

E i dipendenti comunali?

La stessa sollecitudine, infatti, non si registra per quei comuni mortali che sono gli impiegati di ogni livello retributivo, i quali attendono da tempo la liquidazione delle somme relative alla progressione orizzontale, prevista dal contratto dal maggio 2018 e ancora non deliberata.

Si tratta pochi spiccioli rispetto alle somme “dirigenziali”.

3

Ai rappresentanti sindacati, con aria contrita, dagli stessi dirigenti è stato spiegato di avere pazienza perchè “il comune è in predissesto” con circa 37milioni di debiti.

Da cosa sia dipesa questa situazione, chissà…

Chi ha contribuito a tale voragine debitoria?

Mah, qualcuno sicuramente ha responsabilità ma adesso vogliamo sottilizzare?

Intanto i dipendenti comunali devono avere pazienza e restare in silenzio.

Attendere magari che vengano liquidate pure le spettanze per i risultati ottenuti dai dirigenti nel 2018 e poi, chissà, verrà il turno di uscieri, commessi, coadiutori, amministrativi e altri.

Pazientate, gente, pazientate.

 

Ultimi Articoli