La petizione: “subito l’ammodernamento dei depuratori di Solofra e Mercato S. Severino”

“Subito l’ammodernamento degli impianti di depurazione di Solofra e Mercato San Severino”. E’ questo, in breve, il contenuto della petizione lanciata da Michele Buscè ambientalista della valle dell’Irno. Una raccolta di firme on-line per chiedere alla Regione Campania ed all’unione europea di intervenire.

“L’inquinamento generato dagli scarichi non depurati, dei depuratori non a norma e di scarichi di criminali (Aziende, Privati), si legge nella petizione, ha creato un continuo disastro ambientale che si ripercuote sulla vita di milioni di persone”. “Vogliamo risposte immediate e immediate azioni, non progetti decennali che ruberanno altro tempo e denaro, ma soprattutto vite, vogliamo immediate azioni di contrasto. La soluzione è l’immediata messa a norma del sistema di depurazione e assicurare alla giustizia i malfattori. Ad oggi non si comprende perchè per questi enti i reati collegati ai disastri ambientali non vengono applicati”.

Notizie correlate