Lampada votiva di San Francesco, Montoro tra i comuni irpini ad Assisi

Montoro tra i comuni irpini oggi presenti ad Assisi.

La Regione Campania ha quest’anno donato l’olio per la lampada votiva dei comuni d’Italia che arde sulla tomba  di San Francesco.

Un dono segnato dalla presenza massiccia delle istituzioni in rappresentanza dei territori.

Il Governatore, Vincenzo De Luca; il presidente del Consiglio regionale Rosa D’Amelio, il sindaco di Napoli Luigi De Magistris. Venticinque Vescovi. Centinaia di sindaci. L’Irpinia ha reagito in modo massiccio. Sant’Angelo all’Esca, Villanova del Battista, Lacedonia, Montoro, Vallata. Frigento, Sturno, Grottaminarda, Flumeri, Ariano Irpino, San Nicola Baronia si sono ritrovati nella basilica di San Francesco.

Al sindaco del Comune di Napoli, Luigi de Magistris, a nome di tutti i sindaci campani e d’Italia, l’onore di accendere la Lampada Votiva durante il Solenne Pontificale.

Nel 1944 la regione Campania per la prima volta presenziò tali cerimonie volte ad esaltare il dialogo e la solidarietà, nel nome del Santo degli italiani. Successivamente fu chiamata a questo simbolico rito negli anni 1961, 1979 e 1998.

 

Notizie correlate