Mirabella, Capone bocciato sul bilancio. Consiglio comunale a rischio scioglimento

Consiglio comunale a rischio scioglimento a Mirabella Eclano.

Nell’ultima riunione dell’assise cittadino il sindaco Francescantonio Capone ha dovuto mandare giù il voto contrario sul bilancio dell’assessore Gerardo Sirignano. Lo strumento contabile , non è stato approvato dal consiglio.

La palla è ora nelle mani del Prefetto di Avellino chiamato a nominare è ora finito sul tavolo del Prefetto che dovrà nominare il commissario prefettizio che dovrà traghettare il comune fino alle elezioni del prossimo anno. 

Il no di Sirignano sarebbe stato determinato da incomprensioni che si sono trascinate nell’ultimo periodo, rapporti logori con il presidente del consiglio Goffredo Petruolo che sono sfociati in un altro no, che si è aggiunto ai 4 della minoranza. Da registrare anche l’assenza di un altro assessore, Agnese Vietri. 

 

Notizie correlate