Ofantina chiusa, forti rallentamenti e disagi per gli abitanti: “Mancano i controlli”

Protestano gli abitanti di Parolise e San Potito Ultra, si lamentano gli automobiisti e i conducenti degli autobus di linea, unici a potere percorrere il tratto alternativo rispetto ai mezzi pesanti direttati su altri itinerari. “Non ci sono controlli, è un caos totale”, lamentano gli abitanti della zona interessata.

Abbiamo compiuto una visita nei pressi del cantiere e percorso per quattro volte in una mattinata il percorso che prevede l’attraversamento delle strade comunali.

Ebbene hanno ragione gli abitanti di quei comuni, non c’è un minimo controllo. Basterebbe una pattuglia dei vigili urbani oppure dei carabinieri per evitare le fermate, seppure brevi, di automobilisti che provocano rallentamenti e intasamenti.

Sarebbe opportuno che qualche vigile dei due comuni (Parolise e San Potito Ultra) possa regolare in traffico nei punti più caotici. Si potrebbe pure fare cassa sanzionando quanti sostano in zona vietata.

I cittadini, poi, si lamentano perchè nelle ore notturne gli automobilisti procedono a forte velocità nel tratto urbano, oltre a denunciare un aumento dell’inquinamento atmosferico.

E siamo solo agli inizi.

 

Notizie correlate

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: