Poche nascite, molti decessi, fuga dal territorio: in 10 mesi persi quasi 1500 residenti

Un altro pezzo d’Irpinia che svanisce. La provincia di Avellino continua a perde fette di popolazione. Secondo l’ultimo bilancio demografico diffuso dall’Istat (il periodo preso ad esame è gennaio-ottobre 2017) i residenti sul nostro territorio sono diminuiti di ben 1495 unità. A questo computo contribuiscono sia il saldo naturale (la differenza tra nascite e decessi) che il saldo migratorio (la differenza tra nuovi residenti e gente che emigra). Il sole comune capoluogo ha perso 200 residenti.

Notizie correlate