Raccordo: piazzole trasformate in discariche, situazione allarmante

Piazzole-discariche lungo il raccordo Avellino-Salerno. In attesa che arrivino le telecamere contro i furbetti del sacchetto, la situazione è allarmante sia dal punto di vista igienico-sanitario che sul fronte della sicurezza. Con il passare dei giorni il quadro peggiora sempre di più. Non è la prima volta che accade. Il raccordo, così come la Variante di Avellino, sistematicamente vengono presi di mira dai pendolari del sacchetto. Conferimenti selvaggi ai quali l’Anas – come detto – d’intesa con le amministrazioni dei comuni attraversati dall’arteria intende scongiurare attraverso un sistema di videosorveglianza affidato proprio alla polizia locale. Stando, infatti, all’intesa sottoscritta a palazzo di governo a fine febbraio, toccherebbe poi ai comuni sanzionare gli automobilisti che sversano immondizia. Accordo per ora solo sulla carta. E intanto la società annuncia: entro i primi di maggio partiremo con un intervento di rimozione dei rifiuti.

Notizie correlate