Reti colabrodo, settemila firme saranno consegnate al prefetto di Avellino

Settemila firme per mettere mano alle reti colabrodo. Saranno consegnate mercoledì al Prefetto di Avellino. La petizione ha riguardato Irpinia e Sannio ed è stata promossa dalle Assemblee Territoriali di Cittadinanzattiva Montefalcione Avellino Bassa Irpinia, Ariano Irpino e Benevento. La raccolta firme si è tenuta nei mesi di novembre e dicembre 2017  In sintesi la petizione trova motivazione nella richiesta di sostituzione delle fatiscenti reti idriche dell’Alto Calore Servizi e di quelle gestite da altre società o direttamente dai Comuni irpini (come nel caso di Serino/Solofra) le cui perdite (che a volte hanno superato anche il 65 % dell’acqua erogata) provocano l’abbassamento dei livelli dei bacini idrici e le interruzioni del servizio idrico. Dunque, al fine di evitare il continuo spreco d’acqua e ridurre i disagi sociali, i settemila cittadini firmatari hanno voluto dare un forte segnale per iniziare un percorso serio di risoluzione del problema “acqua” non solo a livello locale, ma anche provinciale e regionale.

Ultimi Articoli