Un “giardino della memoria” per le vittime di Acqualonga, presentata l’iniziativa

“Sono momenti che non dimenticherò mai, per tutta la vita” Costantino Giordano sindaco di Monteforte ricorda quel tragico 28 luglio di cinque anni fa quando 40 pellegrini persero la vita nello schianto del bus che volò giù dal viadotto Acqualonga lungo l’A16 nel territorio di Monteforte irpino. Ora comune ed Ordine degli Architetti di Avellino lavorano ad un giardino della memoria.

Erminio Petecca, presidente dell’Ordine degli Architetti,  “Un’occasione particolare per noi importante per riportare alla memoria di tutti quel tragico evento di cinque anni fa, quei luoghi che al momento sono diventati meta di preghiera e pellegrinaggio per i parenti delle vittime”

Notizie correlate