Elezioni amministrative del 10 giugno 2018

Codice di autoregolamentazione per la pubblicità elettorale

Ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 della L. 22/2/2000 n. 28 così come modificata dalla Legge n. 313 del 6/11/2003, dal D.M. 8/4/04 e e delle successive disposizioni dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Delibera n. 169/17/CONS e Delibera n. 2/18/CONS ) LP S.r.l. editrice del quotidiano online www.irpiniaoggi.it (Iscrizione al Tribunale di Avellino n. 8/08 del 22 dicembre 2008) sede legale Via Casale n. 5 – 83100 Avellino – P.IVA 02835430642 – REA CCIAA AV Numero 0186497, iscritta al Registro Operatori della Comunicazione (Roc) al n. 30225

Dichiara

la propria disponibilità a pubblicare, nel predetto sito Internet messaggi politici a pagamento delle Elezioni Regionali e Politiche del 4 marzo 2018, e che tali messaggi potranno essere pubblicati secondo le regole ed i criteri appresso esposti.

Tutti i messaggi elettorali dovranno indicare il soggetto politico committente e dovranno recare la dicitura: “Messaggio politico elettorale” in conformità con la legge che regolamenta la vendita degli spazi pubblicitari per propaganda elettorale e nel rispetto delle delibere adottate dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni della Repubblica Italiana.

Nel dettaglio:

1) Gli spazi di propaganda elettorale saranno offerti a tutti i partiti, movimenti politici, a tutte le liste e a tutti i singoli candidati che ne facciano richiesta.

2) Le tariffe per la pubblicazione di banner previsti in varie dimensioni, di pubbliredazionali sono contenute in apposito documento disponibile presso la sede della LP s.r.l. e consultabili previo appuntamento. Per contatti: tel. 0825 679118 o email: redazione@irpiniaoggi.it.

3) Le richieste di inserzioni pubblicitarie dovranno essere accompagnate dall’attestazione di pagamento in favore della società LP s.r.l. che pubblicherà il materiale fornito entro il giorno successivo rispetto a quello di ricezione.

4) Per la pubblicità elettorale si applicherà l’aliquota IVA al 4%. Non sono previsti diritti di Agenzia.

5) La pubblicazione di spazi promozionali, redazionali, interviste o altro non vincola in alcun modo la linea editoriale del giornale on line che rimarca la propria autonomia e si riserva la massima libertà decisionale nella pubblicazione di commenti politici.

6) In ottemperanza alle norme di legge che vietano di effettuare pubblicità nel giorno antecedente alle elezioni, i messaggi politici elettorali verranno rimossi entro la mezzanotte del giorno 8 giugno 2018.

7) Il committente si assume la responsabilità esclusiva (civile e penale) di quanto affermato e dichiarato nello spazio autogestito sollevando la LP s.r.l. da ogni responsabilità. Resta comunque la facoltà discrezionale dell’editore di non pubblicare un messaggio propagandistico chiaramente e palesemente ritenuto diffamatorio e, quindi, contro legge.