Atripalda, altro che sicurezza: un grave incidente subito dopo l’autovelox

Altro che sicurezza: proprio cento metri dopo l’autovelox posizionato lungo la Variante, nel territorio di Atripalda, s’è registrato questo pomeriggio un grave incidente del quale vi mostriamo la documentazione fotografica.

Non c’è bisogno di ulteriori commenti.

Rispetto a quanto sostenuto dal Comune di Atripalda, che ritiene una questione di sicurezza l’ormai famigerato autovelox mangiasoldi, questa è la dimostrazione del contrario.

Traffico bloccato, ovviamente, ma nessuna pattuglia della polizia municipale sul posto: pare che la competenza, per gli incidenti, sia della Polizia Stradale,la Municipale si occupa solo dell’autovelox, su quell’arteria.

A proposito dell’autovelox, ormai i conti non tornano più. Tra articoli di stampa, ricorsi degli avvocati e segnalazioni attraverso le mappe dei navigatori satellitari, quell’autovelox lo conoscono tutti e gli automobilisti opportunamente rallentato per evitare la trappola. Pare che nel mese di aprile sia stato registrato un calo del 38% delle contravvenzioni, rispetto al mese precedente. Ricordiamo che l’apparecchiatura costa 4.000 euro al mese di noleggio ma il Comune di Atripalda ne possiede due, dunque 8.000 euro mensili.

Ecco le immagini dell’incidente.