Avellino: architetto muore nel parcheggio dell’ospedale Moscati

Una beffarda fine: era andato in ospedale per fare visita a un parente, stava parcheggiando la propria autovettura nella zona coperta del “Moscati” quando ha improvvisamente accusato un malore.

L’uomo non ha avuto il tempo per chiedere soccorso, si è accasciato sul volante mentre la vettura ha proceduto la marcia finendo contro un pilastro del parcheggio coperto.

Il forte rumore ha destato l’attenzione di un’altra automobilista che, resasi conto della situazione, ha immediatamente allertato il personale dell’ospedale.

Immediati, ovviamente, i soccorsi ma non c’è stato nulla da fare, l’uomo era ormai privo di vita.

Si tratterebbe di un architetto di una cinquantina di anni: non sono state rese note le generalità, in attesa di avvertire i familiari.

 

Notizie correlate