A fuoco l’auto del pm Annecchini, è un attentato

A fuoco l’auto del pm Annecchini, è un attentato

L’auto in uso alla dottoressa Cecilia Annecchini, magistrato che dallo scorso gennaio è stata trasferita presso la Procura della Repubblica al tribunale di Avellino e che per anni ha prestato servizio a Benevento, è stata incendiata da sconosciuti la scorsa notte a Benevento. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno rinvenuto la lattina usata dai malviventi per trasportare il liquido infiammabile con cui dare fuoco all’utilitaria, una Fiat 500. L’attentato in via delle Puglie: la vettura – che è intestata al marito della Annecchini – era parcheggiata nei pressi della villa di famiglia. A lanciare l’allarme è stato il marito del pm che è stato anche sentito dai carabinieri. In queste ore sono in corso accertamenti per stabiliere eventuale collegamenti tra l’intimidazione e l’attività svolta dal magistrato prima a Benevento e poi ad Avellino.

Notizie correlate