Aiello, arrestato trafficante di cocaina

Aiello, arrestato trafficante di cocaina
I militari della compagnia carabinieri di Avellino hanno sequestrato la scorsa notte un ingente quantitativo di cocaina, circa 100 grammi, rinvenuti presso l’abitazione di un pregiudicato 65enne residente ad Aiello del Sabato.
L’operazione è stata portata a segno grazie all’ausilio dei mi…

Aiello, arrestato trafficante di cocaina

I militari della compagnia carabinieri di Avellino hanno sequestrato la scorsa notte un ingente quantitativo di cocaina, circa 100 grammi, rinvenuti presso l’abitazione di un pregiudicato 65enne residente ad Aiello del Sabato.
L’operazione è stata portata a segno grazie all’ausilio dei militari della stazione di Aiello del Sabato, unitamente a quelli della stazione di Atripalda, coadiuvati dal personale in borghese del Nucleo Operativo e Radiomobile.
G. G., queste le iniziali dell’osservato speciale dei carabinieri, era stato protagonista in passato di numerose vicende giudiziarie tra cui anche la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti.
La perquisizione dell’abitazione del 65enne ha permesso di rinvenire, occultata in un vano pertinente all’abitazione adibito a ripostiglio, un barattolo di vetro per alimenti contenente 100 grammi di cocaina.
All’interno dello stesso edificio, inoltre, è stato possibile, dopo un’accurata e minuziosa ispezione effettuata anche con l’ausilio delle unità cinofile di Pontecagnano, rintracciare la somma in contanti di 3500 euro, nonché un bilancino di precisione e tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi.
L’uomo è stato quindi accompagnato presso la Caserma di via Roma ad Avellino dove sono stati formalizzati gli atti e svolti gli ultimi accertamenti per poi essere tradotto presso il carcere di Bellizzi Irpino, dove rimarrà a disposizione del Pubblico Ministero della Procura della repubblica di Avellino in attesa che venga giudicato dal competente Tribunale.
Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e l’ingente quantitativo di sostanza stupefacente è stata inviata al Laboratorio Analisi dei Carabinieri di Salerno per verificare il principio attivo presente e di conseguenza le possibili dosi che sarebbero potute uscire.

Notizie correlate