Era ai domicialiari, ma va a votare: arrestato

Era ai domicialiari, ma va a votare: arrestato
I Carabinieri di Montella, hanno denunciato un noto pregiudicato del luogo che, agli arresti domiciliari, è stato sorpreso mentre all’interno del seggio elettorale stava per votare. Grazie all’approfondita conoscenza dell’ambiente e della realtà locali, i Carabinieri della locale Stazione hanno ind…

Era ai domicialiari, ma va a votare: arrestato

I Carabinieri di Montella, hanno denunciato un noto pregiudicato del luogo che, agli arresti domiciliari, è stato sorpreso mentre all’interno del seggio elettorale stava per votare. Grazie all’approfondita conoscenza dell’ambiente e della realtà locali, i Carabinieri della locale Stazione hanno individuato il giovane e, con l’ausilio di altri equipaggi sia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montella, hanno attuato un consolidato dispositivo. Effettuavano, contemporaneamente, un controllo sia presso l’abitazione del giovane agli arresti domiciliari sia presso il seggio dove il pregiudicato è stato bloccato. Il controllo è stato effettuato proprio all’uscita della sezione elettorale dove il giovane aveva appena votato. Ai Carabinieri che gli avevano chiesto spiegazioni, il pregiudicato si è giustificato riferendo che riteneva che il voto fosse un proprio diritto nonché un dovere, e che questo fosse sufficiente a giustificarne l’allontanamento dal proprio domicilio dove era stato sottoposto alla misura cautelare per reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti. Purtroppo, però, il giovane ingenuo pregiudicato “ignorava” che senza autorizzazione egli non poteva assolutamente né uscire dalla sua abitazione né a maggior ragione allontanarsi, motivo per cui è stato denunciato in stato di libertà per “evasione”.

Notizie correlate