Amianto e rifiuti lungo il letto del fiume Ufita

Amianto e rifiuti lungo il letto del fiume Ufita
A pochi metri dal fiume Ufita c’era una discarica di amianto. Una bomba a cielo aperto che per poco non si è trasformato in un disastro ecologico. La scoperta è stata fatat dai volontari dell’Ente mediterraneo di protezione ambientale che hanno allertato gli uomini del Corpo forestale dello stato. I…

Amianto e rifiuti lungo il letto del fiume Ufita

A pochi metri dal fiume Ufita c’era una discarica di amianto. Una bomba a cielo aperto che per poco non si è trasformato in un disastro ecologico. La scoperta è stata fatat dai volontari dell’Ente mediterraneo di protezione ambientale che hanno allertato gli uomini del Corpo forestale dello stato. Il rinvenimento è stato fatto alla località Pezze dei Piani, lungo il corso dell’Ufita, nel territorio del comune di Grottaminarda. A mettere i volontari e gli agenti sulla giusta strada è strada una segnalazione anonima giunta al centralino dell’ente. Pannelli di eternit, ma anche rifiuti ingombranti e speciali: dagli elettrodomestici in disuso a pneumatici vecchi e perfino residuo di asfalto. Il tutto a pochi passi dal corso d’acqua e ben nascosto nella folta vegetazione che circonda questo tratto del fiume.

Notizie correlate