Andava al mare anziché assistere la zia malata

Andava al mare anziché assistere la zia malata
Doveva assistere la zia molto malata e per questo motivo godeva di alcuni giorni di permesso alla settimana. Lei invece se ne andava al mare. Nei guai è finita una giovane commessa di Avellino. La ragazza è stata denunciata per truffa. E’ stato il suo datore di lavoro a chiedere un controllo. La 22e…

Andava al mare anziché assistere la zia malata

Doveva assistere la zia molto malata e per questo motivo godeva di alcuni giorni di permesso alla settimana. Lei invece se ne andava al mare. Nei guai è finita una giovane commessa di Avellino. La ragazza è stata denunciata per truffa. E’ stato il suo datore di lavoro a chiedere un controllo. La 22enne, oltre ai permessi, percepiva anche una pensione per l’accompagnamento della zia. In più di un’occasione, stando a quanto è emerso da un’indagine commissionata privatamente, la giovane nei giorni e nelle ore in cui si assentava dal luogo di lavoro faceva tutt’altro fuor che assistere l’anziana. La 22enne è stata licenziata. Subito dopo è stata presentata una denuncia dal datore di lavoro per truffa. Ma a suo carico ne potrebbe scattare ben presto un’altra, questa volta dall’Erario.

Notizie correlate