Archiviate le accuse contro Mastella-Lonardo

Archiviate le accuse contro Mastella-Lonardo

Archiviate le accuse su pressioni ai medici dell’Asl nei confronti di Clemente Mastella e sua moglie, Sandra Lonardo, relative al filone d’inchiesta Arpac. Le indagini iniziate circa un anno fa si sono concentrate sull’agenzia dell’ambiente campana e hanno coinvolto, a vario titolo, politici, dirigenti della pubblica amministrazione, imprenditori e professionisti campani. A decidere, dunque, per l’archiviazione è stato il gip Anna Laura Alfano che ha accolto la richiesta firmata dal procuratore Giovandomenico Lepore e dal sostituto Francesco Curcio “perché non emergono elementi univoci a sostenere l’accusa in giudizio”. A carico di Clemente Mastella e Sandra Lonardo due i capi d’imputazione per presunti tentativi di concussione, l’uno ai danni di Giuseppe De Lorenzo (secondo l’iniziale ipotesi sarebbe stato indotto a dimettersi da dirigente del servizio psichiatrico dell’Asl beneventana perché di un partito opposto all’Udeur), l’altro nei confronti del dottor Basta (al quale, secondo l’iniziale quadro investigativo sul conto della sola Lonardo, in quanto referente politico degli amministratori dell’Asl di Benevento, sarebbe stato consigliato di abbandonare l’incarico per favorire un altro concorrente).

Notizie correlate