Ariano, Tar boccia licenze edilizie in zone agricole

Ariano, Tar boccia licenze edilizie in zone agricole

Lo scorso 3 maggio il Tar di Salerno, con una sentenza che avrà rilevo nazionale, ha ritenuto illegittima la licenza edilizia concessa dal Comune di Ariano che conferiva il premesso di costruire in zona agricola, con i benefici di accorpare dei terreni, ritenendo che è possibile rilasciare il permesso di costruire solo a chi è imprenditore agricolo a titolo principale. Il tribunale amministrativo accogliendo la domanda di sospensiva ha rilevato che il dirigente comunale aveva violato una norma del Regolamento Edilizio modificata dalla Comunità Montana dell’Ufita. Il premesso di costruire entrato nel mirino del Tar era stato impugnato da alcuni ricorrenti. Nello svolgimento della procedura di ricorso il tribunale amministrativo ha rilevato che il comune aveva consentito un accorpamento di terreni non accordabile, e inoltre, il rilascio del permesso era avvenuto il giorno prima dell’adozione, da parte del consiglio comunale, del Puc che prevedeva addirittura misure più restrittive in materia.

Notizie correlate