Autolesionismo in carcere, detenuto in ospedale

Autolesionismo in carcere, detenuto in ospedale

Si è provocato vistose ferite alle braccia: episodio di autolesionismo nel carcere di Bellizzi Irpino. Protagonista un detenuto di 49 anni di Napoli che è recluso nella sezione di alta sicurezza. Scattato l’allarme, gli agenti di custodia lo hanno portato in infermeria. A causa del continuo sanguinamento, però, i sanitari dell’istituto di pena ne hanno disposto il trasferimento presso il pronto soccorso dell’ospedale Moscati di Avellino. Sull’episodio è stata aperta un’indagine interna. Dunque ancora un caso di violenza nelle carceri irpine: l’altro giorno l’aggressione di un sovrintendente della polizia penitenziaria ad Ariano. La scorsa settimana invece sempre a Bellizzi nel corso di una rissa tra carcerati era rimasto ferito un altro agente.

Notizie correlate