Avellino: molestie in Comune, resta ai domiciliari l’usciere

Resta agli arresti domiciliari Luigi Sarnelli, il dipendente del comune di Avellino accusato di molestie nei confronti di una 23enne volontaria che presta servizio presso l’ente di piazza Del Popolo. Lo ha deciso stamane il tribunale del Riesame di Napoli che ha così confermato la misura cautelare nei confronti dell’usciere. Almeno, per ora, è confermata la tesi dell’accusa. Il legale dell’uomo, l’avvocato Giuseppe Liccardo, in attesa del deposito delle motivazioni si è riservato il ricorso in Cassazione.

Notizie correlate